Diventare tecnico di elisoccorso

Opzioni
alessandro_gogna
modificato January 2016 in Generale


Invito tutti ad andare a leggere l'articolo di Fabrizio Pina, Guida alpina Maestro di
alpinismo, volontario Tesa (Tecnico soccorso alpino) del CNSAS, dal 2005
presso la Stazione Triangolo lariano, XIX Delegazione.
L'articolo tratta del come DIVENTARE TECNICO DI ELISOCCORSO, ed è una critica all'attuale gestione.
Leggilo su:
poi, se vorrai, commenta qui.

Commenti

  • alessandro_gogna
    Caro Luca Maspes, sarò altrettanto breve:
    1. Mi dispiace che pensi che io mi sia assunto questo compito per avere più lettori in altra sede. E' un'affermazione un po' offensiva che rispedisco al mittente, senza neppure spiegare le altre motivazioni, che ti dovrebbero essere note.
    2. Se ho rimandato ad altra sede è solo esclusivamente perché lo ritenevo necessario: in questa sede manca lo spazio per lunghi interventi (cosa di cui discuterò a breve con Piardi).
    3. Infine, quanto allo scrivere qui, ti invito caldamente a farlo anche tu, visto che sei il Consigliere del Collegio lombardo cui è stato affidato il compito della comunicazione. Se i tuoi interventi si limitano a questo tipo di sterili insinuazioni, allora sì che c'è pericolo che il forum abbia vita breve...
    Cordialmente
    Alessandro
  • luca_maspes
    Caro Sandro ho già espresso a chi di dovere la mia opinione che è semplice: "scrivere qua per mandare di là" non mi sembra il modo corretto per gestire un neonato forum delle guide che così è solo destinato a sparire in breve.

    Cordialmente

    Luca
  • stefano_michelazzi
    Personalmente credo che aldilà dello smantellamento di una realtà come quella del CNSAS che come si può desumere da quell'articolo e da altri in proposito, è non solo organizzata in maniera poco chiara ma addirittura si interpone con figure istituzionali che già abbondantemente il cittadino retribuisce, smantellamento per il quale ci vorrebbero anni e che probabilmente non avverrà mai visti gli interessi che appunto si possono desumere da documenti e interventi vari più o meno notivati e credibili. Credo sia un possibile argomento di discussione a livello collegiale il fatto di far inserire come figure professionali autonome e quindi non valutabili da chicchessia i ruoli rivestiti dai vari colleghi che in questo campo operano se non a tempo pineo, quasi...
    Sarebbe interessante sentire il parere di qualche diretto interessato oltre all'ottimo articolo di Fabrizio Pina e di qualche componente il direttivo.
  • davide_crescenzio
    Quello che mi fa rabbia è che dopo 222 messaggi la situazione è tutt'altro che chiarita, molte ombre e molti dubbi, ma tanto tutto passerà nel dimenticatoio. 

Lascia un Commento

Ciao!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare, accedi con le tue credenziali.

Ti informiamo che puoi accedere inserendo email e password dell'Area riservata del sito Guidealpine.it