Guide Alpine e ambiente

Opzioni
stefano_michelazzi
Prendo spunto da un augurio per le festività di dicembre pubblicato su fb da Max Faletti, Guida Alpina del Trentino, per provare ad aprire una discussione su ciò che riguarda l'ambiente e su quali possibili  linee guida per una figura professionale, attenta al proprio ambiente di lavoro, oltre che all'ambiente in generale. Si potrebbero inserire in quel codice deontologico che a mio avviso pecca parecchio da questo punto di vista. Sarebbe molto interessante che ne nascesse una discussione seria e capillare tra colleghi, considerando che la figura della Guida Alpina dovrebbe, viste le sue caratteristiche, venire rivalutata in un'ottica di custode dell'ambiente montano (custode nel senso di conoscitore sopraffino e divulgatore, oltre che formatore)!
Auguro a tutti gli abitanti di questa terra,che l'uomo cancro della stessa inizi ragionare in maniera globale, pensando all'impatto che fin ora ha avuto e sul pianeta, che non è nostro, ma appartiene anche alle piante,agli animali,ai mari,ai fiumi ai ghiacciai ed alle montagne, tutto vive; e solo pensando globalmente potrà eliminare confini,estinzioni,guerra e fame.E visto che Natale è Nascita spero che coloro i quali, potremmo seguire in questa opera di cambiamento, siano già nati da mo! come l'idea del cambiamento, perchè siamo agli sgoccioli e non penso che tutti se ne siano accorti.

Lascia un Commento

Ciao!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare, accedi con le tue credenziali.

Ti informiamo che puoi accedere inserendo email e password dell'Area riservata del sito Guidealpine.it