Accordo quadro tra il Co.Na.G.A.I. ed il C.N.VV.F

Opzioni
alessandro_gogna
modificato March 2018 in Generale
Riteniamo interessante questa missiva di Matteo Calcamuggi. Preghiamo di rispondere e conversare solo attraverdso questo Forum. Grazie.
Ritengo questo accordo un errore
madornale piu che un importante traguardo, dal momento che in questa
maniera le peculiaritá e specificitá della guida alpina verrano
facilmente replicate ed applicate dal corpo vigili del fuoco, con una
conseguente sovrapposizione di figure professionali che inevitabilmente
gioveranno a favore dei vigili del fuoco come da sempre succede in
quanto a riferimento numerico e quindi ad interesse politico ,
presentano un numero maggiore di associati.
Ritengo quindi questa scelta un clamoroso autogol che non doveva essere fatto nè tantomeno pensato dai rappresentanti.
Già
la figura professionale della guida alpina risulta minata da altre
figure promisque e abusive tutti i giorni, ora toccherá pure difenderci
dall invasione dei vigili del fuoco vome già accade nelle normali
operazioni qui in valle d aosta dove opero sia come tecnico di
elisoccorso presso la vase di aosta sia come guida alpina tutto l'anno.
Certo di una vostra risposta in merito con relative argomentazioni porgo cordiali saluti.
Matteo Calcamuggi

Commenti

  • alberto_borello
    Concordo in tutto e per tutto con quanto esposto da Matteo Calcamuggi.
    Mi permetto di segnalare, inoltre, che questa decisione non mi risulta sia stata avallata dal Consiglio Direttivo e, quindi, dalle guide alpine italiane.
    A questo punto mi sembra esistano solo due possibilità: o chi ha firmato l'accordo riconosce di aver agito senza l'autorità per farlo e recede annullandolo, o non resta che una consultazione generale di tutte le guide alpine (referendum abrogativo).

Lascia un Commento

Ciao!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare, accedi con le tue credenziali.

Ti informiamo che puoi accedere inserendo email e password dell'Area riservata del sito Guidealpine.it